Cerimonia di premiazione del concorso Scrivere altrove

Cerimonia di premiazione del concorso Scrivere altrove

Dopo il lavoro di lettura e di valutazione della giuria finale, siamo felici di annunciare i vincitori di questa XIV edizione del Concorso nazionale Scrivere Altrove, che, insieme a tutti i partecipanti, ringraziamo per aver condiviso con noi storie, testimonianze e speranze.
Consulta l’elenco: vincitori XIV edizione

Insieme a tutti i partecipanti delle sezioni, scrittori, artisti e aspiranti tali, nuovi cittadini e cittadini detenuti, agli studenti ed agli insegnanti, alle associazioni ed educatori che lavorano nelle strutture carcerarie vogliamo festeggiare questa XIV edizione del concorso nazionale Scrivere altrove.

Sabato 26 novembre | ore 17 | Salone d’onore del Comune di Cuneo (via Roma 28)
Cerimonia di premiazione

La cerimonia di premiazione non è un semplice atto formale, ma una parte integrante del concorso e del suo senso di umanità.
É un’importante occasione in cui prende ancora più concretezza il messaggio che Nuto Revelli ha testimoniato attraverso i suoi scritti, i suoi libri e la sua attività: l’importanza di restituire parola a chi non l’ha avuta, a chi la parola è stata negata, a quella parte consistente di umanità che nella storia è stata sacrificata e a cui non è stato concesso il diritto di raccontarsi, che fossero gli alpini caduti in Russia o quelli ritornati distrutti da quella guerra; o che fossero gli ultimi abitanti delle nostre montagne, quelli sui quali il miracolo economico, che in pianura correva veloce e portava benessere, è passato come una falce; all’anello forte, alla donna contadina che ha permesso a quel mondo di tenere; fino alla persona del nemico stesso, del tedesco ucciso nei pressi di Cuneo, nemico di ieri riconosciuto vittima di quella follia.

Nel corso della cerimonia di premiazione verranno consegnati i premi delle opere scritte e visive delle cinque sezioni e assegnati i premi speciali Il dono di Anna destinato a una donna migrante, esempio di anello forte, Paraloup – migrazioni destinato a persone, associazioni o istituzioni che si siano distinte per particolare impegno nel campo della migrazione, Paraloup – buone pratiche rivolto a soggetti che abbiano realizzato esperienze concretamente finalizzate all’inclusione dei migranti e Le parole di Nuto all’autore di un’opera scritta o visiva ispirata al brano di Nuto allegato al bando.
La consegna dei premi sarà accompagnata dalle letture di testi a cura di Valeria Dini, le testimonianze dei partecipanti e la musica di Alessia Mamino e Agnese, in collaborazione con l’Associazione Palcoscenico Performing Arts.

Per prenotare il proprio posto per la Cerimonia di Premiazione al Salone d’onore del Comune di Cuneo, è consigliato iscriversi qui o comunicarlo a scriverealtrove.cuneo@gmail.com.

Vi informiamo inoltre che il Comune di Cuneo ha aderito alla campagna di riduzione dei consumi energetici in conseguenza dei recenti decreti e alla situazione di emergenza climatica globale, pertanto non sarà attivo il riscaldamento nel Salone d’onore dove e vi suggeriamo la scelta di un abbigliamento non troppo leggero.

A partire dal 26 novembre e fino a metà gennaio 2023, le opere visive dei vincitori e di alcuni finalisti saranno esposte in mostra presso la casa di Nuto Revelli a Cuneo, in corso C. Brunet 1, negli orari di apertura della Fondazione.
É consigliata la prenotazione per la visita scrivendo a scriverealtrove.cuneo@gmail.com o telefonando al 3755914347.

In occasione della Cerimonia di premiazione o passando direttamente in Fondazione Nuto Revelli, a fronte di una donazione minima di 11€ sarà possibile ritirare il libro Scrivere altrove pubblicato da Primalpe editore e che raccoglie le opere vincitrici delle edizioni XII e XIII.

Per info:
scriverealtrove.cuneo@gmail.com
+39 375 5914347

Iscriviti alla newsletter

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.